Residenze Socio Sanitarie Assistenziali per anziani

La residenza sociosanitaria assistenziale eroga prevalentemente servizi socio assistenziali a persone anziane, in età superiore a 64 anni, con gravi deficit psicofisici, nonché a persone affette da demenze senili, che non necessitano di prestazioni sanitarie complesse, ma che richiedono un alto grado di assistenza alla persona con interventi di tipo assistenziale e socio-riabilitativo a elevata integrazione socio sanitaria, che non sono in grado di condurre una vita autonoma e le cui patologie, non in fase acuta, non possono far prevedere che limitati livelli di recuperabilità dell’ autonomia e non possono essere assistite a domicilio. La RSSA per anziani non può ospitare persone con età inferiore a 64 anni ancorchè diversamente abili gravi, fatta eccezione per persone affette da demenze senili, morbo di Alzheimer e demenze correlate, anche se non hanno raggiunto l’età dei 64 anni. L’ospitalità presso la RSSA fa riferimento a programmi di lunga durata. L’accesso alle prestazioni erogate dalla RSSA avviene attraverso l’Unità di Valutazione Multidimensionale (UVM) (Art 66 R.R. 4/2007). Per accedere al servizio bisogna rivolgersi alla Porta Unica di Accesso (P.U.A.)

Data e Risorse

Informazioni addizionali

Campo Valore
Autore P.U.A.
Manutentore Alessandra Tosatti
Dirigente dott.ssa Perulli
Frequenza di aggiornamento Irregolare