2° Contest OpenData Lecce – Bozza partecipata

Schermata 2016-05-17 alle 12.09.23

Bozza di Bando. Il Comune di Lecce avvia la consultazione pubblica per la definizione partecipata del contest. Per ogni suggerimento, integrazione e proposte nella fase di partecipazione, inviare email a opendata@comune.lecce.it

 

 

REGOLAMENTO

Premessa

Lecce Open Data Contest è il secondo concorso promosso dal Comune di Lecce aperto a cittadini europei maggiorenni, alle Scuole, alle Università e alle imprese per incentivare lo sviluppo di soluzioni innovative basate sull’utilizzo di dati pubblici (open data – diffusi dal Comune attraverso il portale tematico http://dati.comune.lecce.it), capaci di valorizzare il patrimonio informativo pubblico.

Il Comune di Lecce lancia il secondo contest con l’obiettivo di incentivare e consolidare la partecipazione della cittadinanza alla creazione di soluzioni per una città attiva, dinamica, in continuo sviluppo culturale ed economico, attenta alla qualità della vita delle persone e delle istituzioni grazie alla promozione e il riutilizzo dei dataset.

 

Finalità

Lecce Open Data Contest ha la finalità di stimolare lo sviluppo di applicazioni che facilitino l’accesso al patrimonio informativo pubblico del Comune di Lecce accrescendone la trasparenza e la partecipazione e, nel contempo, di incentivare la creazione di nuove opportunità economiche nel campo dell’innovazione tecnologica.  

 

Requisiti di ammissione

Lecce Open Data Contest è un concorso aperto ai cittadini maggiorenni, alle Scuole, alle Università e alle imprese dell’Unione Europea per incentivare lo sviluppo di soluzioni innovative basate sull’utilizzo di dati pubblici (open data – diffusi dal Comune attraverso il portale tematico http://dati.comune.lecce.it) capaci di portare alla luce il valore del patrimonio informativo pubblico.

 

Modalità e termini di partecipazione

Il concorso intende ricercare e premiare le più interessanti proposte di utilizzo dei dataset OpenData del Comune di Lecce in una delle seguenti modalità:

Dashboard: costruzione di un cruscotto pubblico, alimentato dai dati aperti dell’Ente, che valorizzi i dataset mediante la visualizzazione grafica dinamica e interattiva degli stessi. Finalizzata da una parte ad un controllo strategico da parte dell’Amministrazione su indicatori statistici (sotto riportati) e dall’altra ad un controllo da parte del cittadino dell’operato dell’Amministrazione stessa.

Application: utilizzo dei dataset per sviluppare applicazioni (mobile, webapp, ect) per la città di Lecce, con particolare riguardo ai temi cultura e turismo, trasporti urbani.

 

Ogni applicazione proposta deve utilizzare almeno un dataset del Comune di Lecce tra quelli pubblicati sul portale tematico http://dati.comune.lecce.it, pena l’esclusione dal concorso. L’applicazione proposta dovrà avere al minimo contenuti in lingua italiana e potrà prevedere ulteriori lingue senza preclusione.

 

Per partecipare al ‘2° LECCE OPEN DATA CONTEST’, occorre compilare il Form online presente al seguente link: XXXXXXX, dove deve essere obbligatoriamente indicato il link per la visualizzazione del progetto e il link per il download dei codici sorgenti, pena esclusione.

Inviare unitamente una copia leggibile fronte-retro di un documento di riconoscimento in corso di validità, a mezzo Posta Elettronica Certificata (PEC), al seguente indirizzo PEC: YYYY@pec.comune.lecce.it.

L’oggetto della mail dovrà contenere la seguente dicitura: “2° LECCE OPEN DATA CONTEST sezione XXX”, con XXX che può essere “Dashboard” e/o “Application”.

L’invio della proposta deve avvenire, pena esclusione della stessa, dalle ore 07:00 (CET) del giorno——————– ed entro le ore 23:59 (CET) del giorno———–, data e ora che costituiscono improrogabilmente il termine per l’invio della proposta.

 

Il Comune non sarà, in ogni caso, responsabile in caso di impossibilità ad effettuare il download e l’installazione delle applicazioni nonché del loro mancato funzionamento per motivi tecnici.

Nel caso di partecipazione con più applicazioni il proponente deve compilare il modulo di partecipazione per ognuna di esse.

 

Sezione “Application”: caratteristiche delle applicazioni candidate

Le applicazioni partecipanti dovranno presentare le seguenti caratteristiche:

  • Fruibili gratuitamente su piattaforma mobile (nativa o webapp) o su PC/MAC/Linux;
  • Nel caso di App che usino piattaforme proprietarie per la commercializzazione (AppStore, PlayStore ect) devono essere già presenti e scaricabili nel periodo di durata del Contest.
  • Installate ed utilizzabili sui dispositivi senza causare alcun tipo di malfunzionamento;
  • Libere da qualunque contenuto pubblicitario;
  • Accessibili e scaricabili gratuitamente per tutta la durata del concorso e per i sei mesi successivi alla conclusione dello stesso.

 

Sezione “Dashboard”: indicatori statistici

Il cruscotto cittadino può essere formato da più grafici, istogrammi, mappe, indicatori a seconda della creatività del partecipante. La finalità deve essere quella di permettere con uno sguardo d’insieme di avere il controllo operativo e lo stato d’avanzamento su alcuni macro settori statistici che l’Ente ha individuato come prioritari a seguito, anche, di un processo di consultazione aperta nel periodo antecedente la pubblicazione del bando.

Sono ammesse anche proposte di integrazioni rispetto ai seguenti indicatori:

  1. Qualità dell’Aria e raccolta differenziata
  2. Spese correnti
  3. Indice qualità della vita (specificare il criterio soggettivo per la determinazione dei luoghi e dei dataset utilizzati)
  4. Permessi a costruire / consumo di suolo
  5. Accessibilità
  6. Eventi culturali e incidenza sull’occupazione dei contenitori culturali
  7. Qualità dei servizi offerti (asili, mensa ect)
  8. Attività commerciali e ricettive
  9. Statistiche turistiche
  10. Trasporti

 

Prescrizioni

La partecipazione alla competizione e l’invio delle proposte implicano l’accettazione integrale della disciplina del presente bando.

Partecipando alla competizione il proponente accetta che il Comune di Lecce non possa essere considerato responsabile per qualunque perdita, danneggiamento o costo di qualunque natura sostenuto dal proponente.

Il partecipante garantisce che l’applicazione sottoposta non leda diritti d’autore o di proprietà intellettuale di terzi e solleva il Comune di Lecce da ogni pretesa o contestazione a qualunque titolo da parte di terzi che possano sorgere in merito all’utilizzo e allo sfruttamento delle Applicazioni.

Il Comune di Lecce si riserva il diritto di escludere, proposte e applicazioni il cui contenuto violi diritti di proprietà intellettuale di terzi, sia contrario a norme di legge, ordine pubblico o buon costume.

In nessun caso i partecipanti potranno avanzare pretese nei confronti del Comune in relazione alla partecipazione al presente concorso e all’eventuale mancata selezione della proposta presentata.

I nomi dei proponenti e le applicazioni inviate potranno essere diffusi dall’Amministrazione mediante le proprie piattaforme di comunicazione ed in particolare attraverso la piattaforma del concorso. Partecipando alla competizione, il proponente concede senza alcuna richiesta di compenso il diritto al Comune di utilizzare il suo nome, le informazioni ad esso associate e i contenuti della sua proposta a fini di divulgazione.

All’atto dell’invio della proposta, il concorrente attribuisce al Comune di Lecce il diritto perpetuo, non trasferibile, non esclusivo, esente da diritti di autore, di: (1) utilizzare e far utilizzare la proposta (2) replicare e sviluppare il contenuto della proposta; (3) generare contenuti derivati dalla proposta; (4) divulgare in ogni forma, anche pubblica, i contenuti originali della proposta e quelli derivati a partire dall’elaborazione effettuata dal Comune.

I proponenti delle applicazioni vincitrici, nella versione rilasciata per la partecipazione al concorso, avranno l’obbligo di provvedere alla correzione dei malfunzionamenti delle predette applicazioni nei 12 mesi successivi alla data di premiazione.

Le applicazioni vincitrici, nella versione rilasciata per la partecipazione al concorso, saranno soggette ad un diritto d’uso perpetuo da parte del Comune di Lecce.

 

Giuria e Criteri di Valutazione

Giuria

Le proposte ricevute saranno esaminate da una giuria di esperti qualificati, il cui giudizio è da ritenersi insindacabile. La suddetta giuria sarà composta da max 3 membri.

Il Comune di Lecce si riserva il diritto di sostituire o modificare la giuria in qualsiasi momento, per qualsiasi motivo.

Criteri di Valutazione

Come criterio generale la giuria premierà le applicazioni che valorizzeranno al meglio i dataset del Comune di Lecce proponendo soluzioni per il territorio, la cultura, il turismo, l’ambiente, i trasporti urbani, l’urbanistica, commercio, accessibilità e inclusione. Si valuterà la pertinenza rispetto ai temi proposti, l’usabilità concreta dell’applicazione nella vita della città, l’originalità della soluzione proposta, la validità tecnologica della soluzione proposta,la semplicità della soluzione per l’uso comune e per la sezione “Dashboard” anche il design e la visione d’insieme. Gli applicativi sviluppati devono essere accompagnati da licenza aperta sui contenuti e sui sorgenti software. (licenze ammesse CC0, CC-BY, CC-BY-SA, IODL2.0, ODBL ed anche AGPL, MIT, GNU, ect).

 

Alle proposte della sezione “Application”, ricevute e ritenute ammissibili, la giuria attribuirà un punteggio massimo di 25 punti, ottenuti dall’attribuzione di un voto da 1 (mediocre), 2 (sufficiente), 3 (buono), 4 (distinto), 5 (ottimo) per ognuno dei 5 criteri di seguito indicati:

 

  1. Creatività ed originalità;
  2. Impatto potenziale su residenti, turisti, aziende, Amministratori della città di Lecce;
  3. Potenzialità commerciali;
  4. Qualità in termini di design e user experience;
  5. Promozione del Turismo, Territorio e Cultura.

 

Alle proposte della sezione “Dashboard”, ricevute e ritenute ammissibili, la giuria attribuirà un punteggio massimo di 20 punti, ottenuti dall’attribuzione di un voto da 1 (mediocre), 2 (sufficiente), 3 (buono), 4 (distinto), 5 (ottimo) per ognuno dei 4 criteri di seguito indicati:

 

  1. Creatività ed originalità;
  2. Impatto potenziale su cittadini e Amministratori della città di Lecce
  3. Qualità in termini di design e user experience;
  4. Riusabilità e riadattabilità su altre PA.

 

Premi

Tabella riassuntiva premi in denaro espressi al lordo delle ritenute di legge applicabili ed ammontanti ad ———– euro.

 

Vincitore Premio
Primo Premio, Migliore Dashboard ——— euro
Secondo Premio, Migliore Dashboard ——— euro
Primo Premio, Migliore Application ——— euro
Secondo Premio, Migliore Application ——— euro

 

Verifica dei potenziali vincitori

Tutti i vincitori della competizione saranno oggetto di verifica da parte del Comune di Lecce, le cui decisioni sono definitive e vincolanti per tutte le questioni relative alla competizione. I potenziali vincitori devono operare nel continuo rispetto di tutti i termini e le condizioni del presente regolamento.

Nel caso in cui un potenziale vincitore di un premio venga squalificato per qualsiasi ragione, il premio potrà essere assegnato al concorrente che nell’apposita graduatoria di punteggio segue il vincitore squalificato.

In nessun caso i concorrenti potranno avanzare pretese nei confronti del Comune di Lecce in relazione alla partecipazione al presente concorso e all’eventuale mancata selezione della proposta presentata.

 

Trattamento dati

Ai sensi del D.lgs. n.196 del 30 giugno 2003 e successive modificazioni ed integrazioni, il trattamento dei dati contenuti nelle domande di partecipazione al concorso è finalizzato alla gestione dell’attività selettiva delle proposte, a possibili convocazioni ad incontri ed informazioni sugli sviluppi del concorso.

Il trattamento sarà effettuato attraverso modalità cartacee e/o informatizzate.

Il conferimento dei dati relativi a nome, cognome, indirizzo è necessario al fine di poter permettere ai partecipanti al contest di ricevere informazioni e convocazioni a incontri; l’eventuale rifiuto a fornire tali dati comporta l’esclusione dal concorso; il conferimento dei dati relativi al recapito telefonico è facoltativo ed ha lo scopo di permettere all’Ente proponente di contattare il partecipante, qualora occorra, in modo più tempestivo e certo rispetto alla posta.

I candidati godono dei diritti di cui all’articolo 7 del sopra citato Decreto Legislativo tra i quali il diritto di accesso ai dati che li riguardano, nonché alcuni diritti complementari, tra cui il diritto di rettificare, aggiornare, completare o cancellare i dati erronei, incompleti o raccolti in termini non conformi alla legge, nonché il diritto di opporsi per motivi legittimi al loro trattamento. Tali diritti potranno essere fatti valere nei confronti del Comune di Lecce, quale titolare del trattamento degli stessi.

Il Responsabile del trattamento dei suddetti dati è il Comune di Lecce.

 

Informazioni utili, suggerimenti e proposte nella fase di partecipazione

Gli interessati potranno inviare una e-mail all’indirizzo: opendata@comune.lecce.it fino al termine della fase partecipativa, fissata al 30 giugno.

 

 

Norme finali

Il Comune di Lecce si riserva il diritto discrezionale di cancellare o sospendere la competizione e la distribuzione dei premi nel caso fattori esogeni e fuori dal proprio controllo ne causino l’interruzione tecnica e operativa.

 

IL DIRIGENTE DEL SETTORE PROGRAMMAZIONE STRATEGICA E COMUNITARIA

OPEN DATA MANAGER

Dr. Raffaele Parlangeli

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi